Bonet al Cacao e Amaretti con composta di Prugne e Frolla Bretone

"Finalmente dopo tanto tempo riesco a rimettere mano al blog e postare una nuova ricetta! Settembre è iniziato all'insegna del lavoro intenso e il tempo da dedicare a forno e fornelli è stato veramente troppo poco! Settembre, oltre al lavoro, ha però portato anche qualche bella notizia, infatti Bosco Parrasio è tra i 20 blog finalisti del concorso "La cucina italiana nel Mondo verso l'Expo 2015", promosso da InformaCibo in collaborazione con Bloggalline. Veramente una bella soddisfazione! La serata finale, si terrà il 2 ottobre. Seguiranno a breve post e tante foto dell'evento! Ma torniamo alla nostra ricetta... questa volta ho scelto di rielaborare un tipico dolce piemontese, il classicissimo Bonet, budino cotto al forno a bagnomaria con cacao e amaretti, veramente delizioso. In questa versione lo accompagno con una composta di prugne rosse, gradevolmente acidula e una base di frolla bretone, friabile e leggermente salata. Si potrebbero usare altri frutti, ma a mio parere la prugna è perfetta e smorza leggermente il sapore molto dolce e inconfondibile dell'amaretto. Per guarnire ho utilizzato gli amaretti avanzati dalla preparazione e granella di zucchero. L'ideale sarebbe, poi, utilizzare piccoli stampi da savarin, che lasciano l'incavo per la composta di prugne, ma se non lo avete, anche stampini a tronco di cono (di alluminio o di silicone) vanno bene. In questo caso la composta andrà colata sopra il dolce, come topping."

INGREDIENTI PER 4 PORZIONI  6cm:

Frolla Bretone:
3 tuorli
150g zucchero
200g farina
150g burro
1/2 bustina di lievito

Bonet:
5dl latte
30g cacao
2uova + 2 tuorli
100g amaretti
20g maizena
100g zucchero
1 bacca di vaniglia

Caramello:
50g zucchero
2 cucchiai acqua

Composta di prugne:
500g prugne rosse
100g zucchero di canna grezzo 

Per decorare:
Granella di zucchero e amaretti per decorare

PREPARAZIONE:

Preparare la frolla bretone: montare i tuorli con lo zucchero, fino a ottenere una consistenza spumosa e biancastra. Aggiungere il burro a pomata e continuare a montare. Aggiungere la farina e il lievito setacciati. Impastare gli ingredienti in modo da ottenere un composto omogeneo. Formare un panetto, avvolgerlo nella pellicola e mettere a riposo per 2 ore in frigorifero. Stendere la pasta, ottenendo uno spessore di circa mezzo cm, cuocerla in una teglia rivestita di carta da forno, a 180° per circa 20/25min. Toglierla dal forno e quando è ancora calda, ritagliarla con un coppapasta, ricavando dei dischi del diametro di 6cm.

Preparare la composta: snocciolare le prugne e tagliarle a pezzi piccoli. Aggiungere lo zucchero e cuocere a fuoco medio finché la frutta non è completamente disfatta e il liquido comincia a caramellare. Togliere dal fuoco e passare al setaccio. Raffreddare e tenere da parte.

Preparare il bonet: mescolare le uova con lo zucchero. Aggiungere la maizena e il cacaco setacciati e gli amaretti tritati nel mixer. Scaldare il latte con i semi di vaniglia. Portare a ebolizione. Versare il latte filtrato sul composto di uova. Mescolare e rimettere sul fuoco. Addensare la crema (attenzione a non superate gli 80 gradi di temperatura) e toglierla dal fuoco. Sciogliere in un pentolino 50g di zucchero e 2 cucchiai di acqua. Ottenere un caramello biondo. Versarlo sul fondo degli stampini da savarin (o a tronco di cono, in alternativa). Scuotere gli stampini per distribuire il caramello lungo i bordi e sul fondo. Versare il composto del bonet negli stampini riempiendoli fino al bordo. Cuocere a 180 gradi nel forno a bagno maria ( posizionate gli stampini in una teglia bassa e riempitela d'acqua calda) per 45 minuti. Togliere dal forno, lasciare raffreddare e conservare in frigorifero per un paio d'ore.

Montate il dolce: sformare i bonet e adagiarli sul disco di frolla bretone, nell'incavo creato dallo stampo da savarin, versare la composta di prugne. Decorare la superficie con granella di zucchero e disporre lungo i bordi gli amaretti tenuti da parte per la decorazione.


2 commenti:

  1. Congratulazioni di cuore! ^_________^
    Sono proprio contenta per te! D'altronde i gioiellini che prepari devono essere messi in mostra perché tutti dovrebbero conoscerli! :D
    Adoro tornare a trovarti e gustarmi anche il disegno abbinato alla ricetta, ogni volta!
    Questi sono davvero golosi! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Sempre troppo buona! E' sempre un piacere ritrovarti nei commenti! Spero di avere un po' più di tempo nelle prossime settimane per pubblicare altre ricette! poi vi racconterò del contest. A presto, un abbraccio!

      Elimina